Sport Anticellulite: i 10 più efficaci

Sport Anticellulite: i 10 più efficaci

L’attività fisica può rivelarsi un’efficiente alleata per chi lotta ogni giorno contro gli inestetismi della cellulite. È noto che la ritenzione idrica rappresenti un cruccio per molti, a cui si è soliti rimediare principalmente con l’alimentazione o con prodotti naturali ad hoc.

In verità, esistono diversi sport anti-cellulite che consentono di agire direttamente sui gonfiori localizzati, favorendo il benessere dei tessuti. In questo modo, è possibile avere gambe più leggere e toniche.

Dalla palestra alle attività all’aperto: attraverso questa guida, analizzeremo diverse soluzioni efficaci e, allo stesso tempo, sicure, in grado di restituire ottimi risultati.

Come funziona il workout anti-cellulite

Si tratta, in genere, di attività che intervengono direttamente sulla cellulite e sull’ossigenazione dei tessuti. Incentivano la tonificazione e l’incremento del tono muscolare, riducendo la ritenzione idrica e il grasso sottocutaneo.

È necessario, però, seguire alcune accortezze per massimizzare i benefici degli sport anti-cellulite. La parola chiave, di certo, è costanza. È bene svolgere tre allenamenti a settimana a bassa intensità, per non sovraccaricare il cuore. Il consiglio, poi, è quello di alternare sessioni di 40 minuti: sono le più idonee per la salute, a lungo termine, dei tessuti. Non bisogna, infine, dimenticare, che la cellulite spesso scaturisce da deficit dell’apparato idrico. Ecco perché è opportuno accompagnare l’attività fisica con un’adeguata e sufficiente idratazione.

Sport Anti-Cellulite: l’allenamento aerobico

Praticare attività fisica induce il nostro corpo a liberare ormoni, come l’adrenalina, che provocano un aumento di forza e ritmi cardiaci, finalizzato all’eliminazione delle cellule di grasso accumulate sotto la pelle. A tal proposito, l’allenamento aerobico è un valido sostegno per chi intende bruciare lipidi in eccesso e calorie. Gli sport di endurance, in particolare, portano a un dispendio energetico elevato.

  • La corsa torna utile nelle ore meno calde della giornata. Serve, però, tenere in considerazione il proprio stato di salute fisica. Se, infatti, si è in pesante sovrappeso, è indicato, innanzitutto, dedicarsi ad altre attività aerobiche in attesa di smaltire il grasso in eccesso attraverso l’alimentazione, così da non gravare sulle ginocchia. In questo caso, è possibile affidarsi anche a dimagranti naturali: prodotti in grado di migliorare il metabolismo, promuovere la corretta assimilazione dei nutrienti, eliminare liquidi e tossine in eccesso e controllare la fame.
  • La camminata veloce. È ideale per il benessere del microcircolo poiché contrasta la concentrazione di grasso sottocutaneo, il ristagno dei liquidi, e la comparsa di buccia d’arancia. Modula il respiro ed è un toccasana anche contro lo stress. Se si punta a una maggiore tonificazione dei muscoli, è perfetta la nordic walking, la camminata con appositi bastoncini. Coinvolge braccia, gambe e glutei, per un movimento più completo.
  • Il pattinaggio riattiva circolazione sanguigna e sistema linfatico, e diminuisce la massa magra. Tenere le gambe piegate mentre si pattina, consente di bruciare più calorie e snellire fianchi e culotte de cheval, cuscinetti di grasso localizzato nella zona tra la coscia e il gluteo.
  • La bicicletta, soprattutto in salita, tonifica gli arti inferiori. Per chi ama l’aria aperta, il suggerimento è quello di fare lunghe passeggiate in mountain bike. In alternativa, molte palestre propongono corsi di spinning: pedalate in cyclette, a ritmo di musica, capaci di favorire buon umore e perdita di calorie.

Sport Anti-Cellulite: le attività in acqua

Gli sport d’acqua sollecitano i muscoli, rigenerano la circolazione sanguigna e fungono da massaggio linfatico. Così facendo, ne beneficiano le gambe, indiziate numero uno in fatto di cellulite.

  • Il nuoto è un tonificante per eccellenza. Si possono bruciare dalle 200 alle 500 calorie all’ora, con conseguenze positive per la mobilità di braccia, busto, cosce e polpacci. La freschezza dell’acqua e la posizione orizzontale agiscono non solo sul fisico, più asciutto e scolpito, ma anche sulla respirazione.
  • L’acquagym è nemica assoluta della ritenzione idrica edematosa. Infonde la giusta spinta nello svolgimento di tutti gli esercizi. Apparentemente dolce, si rivela, in breve tempo, molto efficace per gli addominali e tutti gli altri muscoli solitamente meno stimolati.
  • L’hydrobike unisce acqua e bicicletta. Coadiuva la perdita di peso e lo smaltimento delle tossine. Rinforza la schiena e il sistema cardiovascolare. Rassoda l’apparato muscolare. È consigliata per chi tende ad accumulare grasso e cellulite su glutei e cosce.

Altre attività Anti-Cellulite

Tra gli altri sport anti-cellulite degni di nota, occupa un posto d’onore il kickboxing. Combina tecniche di calci appartenenti alle arti marziali a pugni derivanti dalla boxe inglese. Rinvigorisce gambe e braccia, e allevia i cuscinetti adiposi, tonificando in profondità. Contrasta anche tensioni, ansie e stress.

Il jumping fitness, o salto sul trampolino, dal canto suo, ha potente effetto drenante. Risulta efficace se alternato a esercizi di potenziamento muscolare e stretching. Il suggerimento è quello di saltare con le gambe tese per evitare di appesantire la zona lombare della schiena.

Sono tutte attività che andrebbero affiancate da esercizi anti-cellulite da svolgere anche a casa, riconducibili all’allenamento funzionale (squat, affondi, plank, piegamenti): come gli sport sopracitati, tonificano e rendono il fisico più snello, incentivando l’eliminazione di tessuto adiposo grazie alla produzione di acido lattico e ormone GH. È doveroso ricordare, però, che l’attività fisica, per essere vantaggiosa, deve andare di pari passo con un corretto regime alimentare, caratterizzato dalla presenza di cibi brucia grassi, e sane abitudini quotidiane.

CATEGORIES
Share This